IL NOSTRO IDROLATO

Idrolati Artigianali, A Kinfolk garden, Acque Aromatiche, Aromaterapia, Distillazione Vapore

prodotto primario della distillazione

"Gli Idrolati sono l'acqua di condensazione coprodotta durante la distillazione in corrente di vapore o idrodistillazione di materiale vegetale a scopo aromaterapico".

"Di solito la distillazione è intrapresa per ottenere gli oli essenziali contenuti nel materiale vegetale, ma occasionalmente la distillazione è intrapresa specificamente per produrre l'acqua vegetale che ne risulta". La produzione di idrosol dovrebbe utilizzare materiale vegetale appena raccolto certificato biologico o privo di pesticidi e sostanze chimiche, raccolto in modo sostenibile e composto da una sola specie botanica identificabile. La distillazione dovrebbe essere lenta e a bassa pressione atmosferica per periodi prolungati e utilizzare acqua pura e non contaminata per preservare tutti i componenti terapeutici del materiale vegetale, con l'intenzione che i prodotti ottenuti siano destinati all'uso terapeutico senza ulteriori lavorazioni"

Come mi è stato insegnato, "non si può ottenere un idrolato di qualità se si distilla solo per l'olio essenziale" (Rose 1999)

L'industria degli oli essenziali si concentra sulla separazione dei volatili dall'acqua distillata. Noi ci concentriamo sull'invogliare i volatili a rimanere in soluzione, non sul separarli dal distillato.

Cosa caratterizza un Idrolato come prodotto primario delle nostre distillazioni ?

MATERIALE VEGETALE FRESCO - Per ottenere un Idrolato di qualità è necessario scegliere materiale vegetale fresco  raccolto nel suo "Tempo Balsamico", poiché in Aromaterapia gli Idrolati curano anche grazie alla loro alta concentrazione di sostanze idrosolubili, nelle distillazioni per ottenere gli oli essenziali i materiali vegetali essendo secchi hanno perso la loro acqua e quindi parte delle loro peculiarità terapeutiche.

RAPPORTO VEGETALE/DISTILLATO 1:1 - Ciò significa che per ogni Kg di materiale vegetale fresco inserito nell'alambicco si otterrà fino a un Kg di idrolato (1 kg di materiale vegetale produrrà fino a 1 litro di idrolato). Esistono altri rapporti pubblicizzati per gli idrolati, ma credo che siano adatti a distillazioni di dimensioni commerciali per oli essenziali, dove l'idrolato è un sottoprodotto; questi rapporti non sono adatti agli alambicchi.

ALAMBICCHI IN RAME - La distillazione in alambicchi di rame rende il prodotto più fine e pulito. Gli Idrolati distillati in alambicchi in rame hanno un sapore e profumo piacevole, non hanno bisogno di decantare mesi per perdere la cosiddetta "NOTA FERMA" delle distillazioni con alambicchi in acciaio inossidabile. Inoltre il rame è utilizzato da secoli per le sue proprietà antimicrobiche e per avere un'acqua più pura.

ACQUA DI FONTE - Ci vorrebbe un intero articolo sull'acqua ma per ora ci limitiamo a scrivere che l'Acqua è vita. Idrolati squisiti partono da acque squisite; occorre prestare molta attenzione alla scelta dell'acqua per le distillazioni, abitualmente utilizziamo acqua di fonte dell'Alta Murgia in Puglia.

BASSE TEMPERATURE, PER LUNGO TEMPO - Quando si effettua una distillazione sugli alambicchi industriali, utilizzando pressione e temperatura più elevata, il tempo necessario per l'estrazione si riduce. Negli alambicchi, che lavorano a bassa temperatura e pressione atmosferica, ci vuole tempo per estrarre correttamente una pianta. Ciò significa che per estrarre tutti i componenti di una pianta bisogna lavorare a basse temperature e fare distillazioni lunghe da permettere che anche i componenti più pesanti vengano estratti. 

Gli oli essenziali e gli Idrolati distillati commercialmente che sono un sottoprodotto di quell'industria, sono normalmente distillati a vapore in grandi lotti, centinaia o migliaia di Kg alla volta, in grandi alambicchi di acciaio inossidabile. Spesso una fonte esterna di vapore pressurizzato viene utilizzata per far saltare le molecole del materiale vegetale. Alcune unità di distillazione usano la pressione per manipolare la temperatura del vapore. Questi tipi di distillazioni sono spesso veloci e furiose, dove il volume è la differenza tra profitto e perdita; poco si tiene conto del loro sottoprodotto, l'Idrolato. La maggior parte di questi oli essenziali sono utilizzati nelle industrie delle fragranze e degli aromi, dove prezzo e volume sono i fattori chiave. Coloro che sono addestrati in aromaterapia evitano questi oli essenziali e Idrolati commerciali in quanto non contengono tutti i componenti terapeutici che la pianta contiene. Proprio come sappiamo che non tutti gli oli essenziali sono di alta qualità, così abbiamo imparato che non tutti gli Idrolati sono uguali. Nel mondo delle belle arti, ci sono tanti stili di pittura quanti sono gli artisti. Lo stesso vale per i distillatori: potremmo non essere tutti d'accordo su cosa rende un Idrolato migliore, ma gli Idrolati artigianali di qualità sono davvero vere opere d'arte.